Marta Bissoli: «Il gruppo c’è, ora prepariamoci per iniziare bene il campionato»

Ancora una settimana e poi sarà campionato. Continua il cammino di VIVIgas verso la prima giornata di campionato che vedrà la squadra guidata da Greca Pillitu esordire domenica 14 in casa del Vinilgomma Ospitaletto. Molte sono le note positive, così come molti sono altresì gli aspetti sui quali lavorare per migliorare, il tutto evidenziato dal torneo “Beata Paola” disputato domenica scorsa a Volta Mantovana da VIVIgas, battuta in finale dal Lagaris Volano. Greca Pillitu può comunque essere ben tranquilla e fiduciosa, grazie anche alle certezze di un roster allestito per puntare in alto. Una di queste è sicuramente Marta Bissoli, palleggiatrice e bandiera di VIVIgas che racconta sensazioni e obiettivi in vista dell’inizio delle partite che contano. «Siamo reduci dal torneo a Volta Mantovana, dove abbiamo perso in finale, ma la squadra ha comunque mostrato di essere in crescita. Rispetto all’anno scorso» prosegue «abbiamo degli obiettivi sicuramente diversi, questo testimoniato soprattutto da come la società ha operato sul mercato, inserendo delle giocatrici di categoria superiore. Per questo» aggiunge «dovremo fare il possibile per provare a puntare in alto, anche se sarà fondamentale tenere i piedi ben piantati a terra e lavorare sodo». Soprattutto perché tante squadre sono state allestite per fare altrettanto bene. «Sarà un campionato difficile, perché tante squadre si sono rinforzate inserendo delle giocatrici forti e di esperienza. Tra tutte queste però ci siamo anche noi, perché abbiamo tutte le carte in regola per provare a fare qualcosa di importante. Questo lo stiamo già dimostrando perché, nonostante sia poco tempo che giochiamo insieme, si è già formato un bel gruppo, e questo fa ben sperare visto il percorso lungo ed impegnativo che ci aspetta. Ci sono delle ottime individualità, ma io sono convinta che prima di tutto bisogna essere un gruppo forte e unito». Un gruppo nel quale Marta ha un ruolo determinante e con il quale sfrutterà i prossimi giorni per perfezionare il gioco sul campo. «C’è già una buona intesa tra noi compagne, ma è normale che ci sia comunque da lavorare per arrivare al giusto affiatamento e per trovare la giusta intesa in ogni fase di gioco. Finora abbiamo svolto un lavoro soprattutto fisico, in modo da mettere benzina in corpo, quindi ora ci concentreremo maggiormente sul gioco. Già il test di sabato contro il Montale – alle 18 a Castel d’Azzano - ci potrà dare ulteriori indicazioni». In vista della prima giornata di un altro campionato che Marta giocherà con VIVIgas. «Ho iniziato a giocare in questa società a otto anni, ed anche quest’anno ho deciso di rimanere, perché mi trovo bene ed anche perché c’è una squadra che può fare molto bene. Finalmente tra poco inizierà il campionato, e dovremo farci trovare pronte perché le prime partite saranno difficili, visto che giocheremo contro squadre di alta classifica. Per questo» conclude «sarà importante partire subito nel miglior modo possibile».
 
Ufficio Stampa Arena Volley Team Verona