Marcello Bertolini: «L'andata si è chiusa positivamente. Le prime partire del girone di ritorno ci diranno a cosa potremo ambire»

È andato in archivio il girone di andata, chiuso da VIVIgas con quattro vittorie consecutive, che hanno permesso alla squadra guidata da Marcello Bertolini di salire a 18 punti, un buon bottino in vista della ripresa del campionato dopo la sosta di domenica prossima, come spiega l’allenatore analizzando la partita vinta 3-0 a Trento. «La partita di sabato scorso era sulla carta abbordabile, però mi ero raccomandato con la squadra di prenderla con molta attenzione. Quando si gioca contro squadre formate da ragazze giovani, che commettono anche molti errori, c’è il pericolo di perdere un po’ il ritmo. Invece» sottolinea «le ragazze sono state brave perché hanno tenuto sempre sotto controllo la partita. Mi ha fatto inoltre piacere ricevere una risposta positiva da tutte, dal momento che ho avuto la possibilità di far ruotare l’intera rosa. Siamo riusciti anche a gestire bene la situazione di emergenza causata dall’assenza del palleggiatore Marta Bissoli, sostituita da Asia Merzari, che ha giocato una buonissima partita, trasmettendo la giusta tranquillità alla squadra. Avevamo l’obiettivo di fare un determinato lavoro in questo periodo, e direi che possiamo ritenerci soddisfatti». Il bilancio alla sosta del campionato dunque non può che essere positivo, in vista della prima di ritorno in casa tra quindici giorni, quando VIVIgas ospiterà Vinilgomma Ospitaletto, un test che darà sicuramente chiare indicazioni sul ruolo che potrà recitare la squadra da qui al proseguo del campionato. «Il bilancio è positivo, visto che i nove punti conquistati da quando sono arrivato, ci hanno permesso di raggiungere una posizione di classifica tranquilla, potendo affrontare con maggiore tranquillità la seconda parte della stagione. Abbiamo avuto anche la soddisfazione di fare punti contro squadre più avanti di noi come il Volano, permettendoci di poter ambire a posizioni migliori. Nelle ultime tre gare» prosegue «ho visto un livello di attenzione e una voglia di riscossa che ci hanno permesso di raggiungere quegli obiettivi anche puramente tecnici sui quali ci eravamo concentrati maggiormente in queste settimane. Guardando tutte le statistiche infatti, i numeri risultano essere assolutamente migliori, a conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione». La sosta permetterà a Bertolini di affinare maggiormente tutti i vari aspetti tecnici e non, potendo testare il tutto sul campo venerdì sera quando VIVIgas ospiterà Peschiera per una partita amichevole. «Durante questa settimana cercheremo di gestire al meglio le varie situazioni legate anche a qualche piccolo infortunio. Inoltre cercheremo di improntare il lavoro soprattutto aumentando i carichi fino all’amichevole per poi riprendere la solita routine. Il calendario ci vedrà iniziare il ritorno affrontando tre squadre di altissimo livello, tutti banchi di prova interessanti per farci capire quanto siamo stati in grado di ridurre il gap con le squadre di fascia alta. L’asticella si alzerà ulteriormente ma, vista la posizione in classifica e i segnali arrivati dal campo» conclude «la squadra potrà affrontare questi impegni con serenità e la giusta consapevolezza dei propri mezzi».
Ufficio Stampa Arena Volley Team Verona