Le parole di coach Fracasso al termine di questa stagione tra Under 16 e 1 Divisione

Un ciclo che si chiude positivamente con un pizzico di rammarico. Si può sintetizzare così la stagione delle ragazze guidate da Claudia Fracasso, che hanno chiuso al 4° posto in U16 e conquistato la salvezza ai play out in Prima Divisione. «L’anno prossimo la squadra si dividerà per ragioni anagrafiche» dice Claudia «per poi magari ritrovarsi più avanti. Riguardo all’U16 non posso negare che c’è un po’ di rammarico per come è terminato il campionato. Purtroppo» spiega «non siamo riuscite a gestire al meglio il fattore emotivo. Per tante ragazze è stata la prima esperienza a certi livelli, e non è semplice se non si è abituati a dover giocare in determinate situazioni per centrare determinati obiettivi. E la sconfitta nella finale per il terzo posto ha pesato anche sull’andamento del campionato di Prima Divisione, dove abbiamo successivamente giocato delle partite importanti, non riuscendo purtroppo a centrare la salvezza senza dover giocare i play out». La sconfitta contro il Belladelli dunque ha condizionato un po’ troppo il successivo rendimento delle ragazze. «È un peccato, perché siamo tutti consapevoli delle grandi potenzialità della squadra. Così come il gruppo si è dimostrato molto unito, anche se deve imparare a gestire emotivamente le varie situazioni». Un gruppo che ha conquistato la salvezza in Prima Divisione, giocando le ultime due partite dei play out dimostrando tutte le proprie potenzialità. «Siamo partiti consapevoli di affrontare un’esperienza per noi nuova, ma alla fine ci siamo salvate giocando due ottime partite. Se avessimo giocato sempre così, penso che nessuno sarebbe riuscito a batterci. E questo» sottolinea «è per me motivo di soddisfazione, come dovrà essere per le ragazze un punto di partenza e una presa di coscienza riguardo al fatto di possedere le qualità per far bene. Questa esperienza» sottolinea «servirà soprattutto alle ragazze che l’anno prossimo dovranno affrontare campionati sempre più impegnativi». In vista di ripartire per una nuova stagione, Claudia rivolge un pensiero alle ragazze. «Io non posso che essere soddisfatta, perché le ragazze alla fine hanno mostrato tutto il loro valore. Sono contenta di loro, così come devono esserlo loro stesse, perché» conclude «hanno mostrato in questo anno una continua crescita».  (m.h.)