Rossi: «La squadra si sta allenando bene e sta avendo buoni risultati»

La strada è quella giusta. VIVIgas, grazie alla bella vittoria in casa del Pisogne, ha fatto un ulteriore passo in avanti, mantenendo a distanza la zona rossa della classifica. Dopo la vittoria casalinga contro la Carinatese dunque, le ragazze guidate da Greca Pillitu hanno confermato un buono stato di salute, ma soprattutto tanta determinazione nel voler conquistare l’obiettivo finale, come sottolineato dalle parole del diesse Graziano Rossi. «Sabato scorso è andata bene. La squadra si sta allenando bene e sta avendo buoni risultati in campionato. A mio avviso però» sottolinea «ultimamente le ragazze hanno capito che, per salvarsi, bisogna metterci anche un po’ più di cuore e di testa. Greca» aggiunge «sta facendo un ottimo lavoro, e non ha mai mollato anche nei momenti difficili, così come le giocatrici più esperte, che stanno trascinando anche le più giovani». Consentendo a VIVIgas di non vedere il proprio nome in rosso sulla classifica. «Non fa mai piacere vedere il nome della squadra nella zona rossa, a meno che» sorride «non sia nella parte alta. Scherzi a parte, siamo stati bravi a far andar sotto la Carinatese, così come a mettere in difficoltà il Pisogne, che ora non si sente più tranquillo come prima». Grazie alla conquista di tre importanti punti. «Non dovremo mai mollare perché, già sabato, affronteremo il Vicenza, terza in classifica. Sarà importante continuare ad essere sereni come è stato ultimamente, e pensare di fare punti, lottando fono in fondo anche in partite sulla carta proibitive, cercando di sfruttare il fattore campo. La squadra sta rispondendo bene, nonostante qualche acciacco. La Cantamessa è sulla via del recupero, mentre la Brignole che, nonostante non fosse al meglio, ha fatto bene, così come anche la Venturini e la Rivoltella. Senza dimenticare il capitano Mazzi, un esempio per tutte, che sta dando tanto, mettendosi sempre a disposizione per ricoprire ogni ruolo richiesto. Per questo penso che la squadra abbia preso la strada giusta che può portarci alla salvezza. Giochiamocela quindi a viso aperto con tutti cercando, come dice sempre Greca, di fare sempre meno errori rispetto ad inizio campionato». Sabato sera dunque, tutti al PalaRobbi a sostenere VIVIgas contro l’Anthea Volley Vicenza, per confermare il buon periodo di forma, magari riuscendo a fare uno sgambetto alla terza della classe.   (m.h)