3 Torneo under 13 " AVIS" 2016

Venerdì 25 e sabato 26 marzo 2016 si è svolta la 3^ edizione del Torneo “Avis Città di Castel d’Azzano”.

Partiamo da una mail che abbiamo ricevuto al termine della manifestazione e che riportiamo molto volentieri:

 

Carissimo Fabio, scrivo al presidente dell' Arena Volley queste righe di ringraziamento per aver regalato a tutti noi della Pol. Remo Mori (genitori compresi) due giornate di sport, di divertimento e di emozioni per l'ottimo torneo al quale abbiamo partecipato.
Un ringraziamento al presidente della vs sezione AVIS di cui purtroppo non ricordo il nome, e uno particolare a Claudio, Cristina e Roberta che si sono prodigati con la loro disponibilità e impegno alla realizzazione della manifestazione: bravi!
Devo però sottolineare alcuni avvenimenti che hanno reso indimenticabile per noi questa manifestazione: la corsa delle avversarie sedute sulle tribune a consolare la ns piccola atleta in lacrime per aver sbagliato la battuta  sul 24 pari(fatto inconsueto, per non definirlo straordinario e commovente) e i cerchi multicolori delle ragazze delle squadre partecipanti che  insieme, nell'attesa delle premiazioni, palleggiavano tra loro: stupendo ed emozionante!
Tutti noi addetti ai lavori abbiamo e stiamo insegnando tecnica, comportamento ed educazione a tutte le nostre atlete...questa volta sono state  le ragazze ad insegnare a noi che cos'è il volley!
Bisognerebbe far sapere queste cose a qualche genitore...
Il torneo Avis 2016 è stato vinto dalla pallavolo, quella con la "P" maiuscola! (complimenti comunque ai vincitori)
Grazie ancora
Cordiali saluti
 
Giuseppe Magnani           Pol. R. Mori Roverbella MN

Il Torneo, per la giusta e doverosa cronaca è stato vinto da Belladelli (VR) che in finale ha superato il Laguna Volley (Ve) per 2-1, mentre Salese si è aggiudicata il 3° posto davanti a Pol. Mori.

Nel ringraziare la Pol. Mori per le belle parole che ci hanno ricaricato, cogliamo l'occasione per ringraziare anche tutte le persone che durante il torneo hanno lavorato nell'ombra (delle cucine o degli uffici) perchè tutto procedesse per il meglio. A loro il ringraziamento di tutta Arena Volley.

Ma, come avrete intuito dalla mail sopra riportata, ancora una volta al grande insegnamento delle nostre bambine e ragazze, si contrappone il comportamento assurdo di alcuni degli adulti presenti.

Mai ci era capitato di dover sospendere un torneo per motivi di ordine pubblico.
Mai in tanti anni abbiamo dovuto richiamare durante le gare ad un comportamento civile delle persone (genitori) che anzichè applaudire le loro figlie, hanno colto l'occasione per contestare l'operato di arbitri e per tifare con pochissima sportività contro le avversarie anzichè per sostenere le proprie figlie.

Il Torneo è nato con l'intenzione di fare stare assieme per due giorni ragazze e famiglie appassionate di pallavolo in maniera amichevole, pur cercando di offrire pallavolisticamente il meglio di quello che le nostre ragazze sono in grado di fare.

Spiace davvero dover commentare così quello che doveva essere e che vuole essere un momento di grande gioia e festa.
Spiace molto per quei genitori che non hanno capito tutto questo e che hanno offerto uno spettacolo indegno alle loro figlie.

La pallavolo è sempre stato uno sport caratterizzato da grande lealtà e rispetto.
Arena Volley si batterà sempre per questa pallavolo.

C'è bisogno della collaborazione di tutti, dirigenti ed allenatori in primis e poi di tutti i genitori (perchè per fortuna la stragrande maggioranza dei genitori si sono comportati in maniera esemplare) perchè il nostro sport non venga insozzato da persone indegne di frequentare le nostre palestre.

La bellezza delle nostre figlie, ne siamo certi, salverà il mondo della pallavolo.