U 16 VIVIgas: gara del 30.09.17

Campionato Under 16
30 settembre 2017 
DUAL VOLLEY - VIVIGAS ARENA VOLLEY 0 a 3

Seconda partita della stagione e prima di campionato U16.
Esco dalla palestra con la voce di Shade che mi gira per la testa: "Bene, bene, bene ma non benissimo!"
Che volete farci? Io so'gggiovane...
Stranamente abbiamo a disposizione l'intera palestra dell'Alpo (BENE) e non veniamo messi in castigo nell’angolino sinistro, però ci ritroviamo in un mare confuso di righe (MA NON BENISSIMO).
Chi più, chi meno e chi quasi per niente (!!), tutte le ragazze hanno giocato (BENE)… MA NON BENISSIMO!!
Viene alla mente la favola scritta da Esopo 2.600 anni fa. Lo stesso autore del “La cicala e la formica”, di “Al lupo al lupo”, de “La volpe e l’uva” e ancor oggi ricordato per i suoi racconti didascalici ed educativi:
Un lepre di nome LeoRo un giorno si bullava con la tartaruga VaLentina tanto che, deridendola, le propose una gara di corsa. La VaLe accettò di buon grado. LeoRo non se lo fece ripetere due volte e partì come un fulmine. Quasi non si vedeva più tanto era lontano rispetto alla VaLe. Poi si fermò, si guardò attorno compiaciuto e si sdraiò a fare un pisolo. La tartaruga VaLe intanto camminava pian piano con i suoi addominali scolpiti da tartaruga, un passo dopo l'altro e, quando LeoRo si svegliò, la vide che era ormai vicina al traguardo. Allora si mise a correre meglio di Usain Bolt ma ormai era troppo tardi.
La VaLe, fatto il giro d’onore a braccia alte, sorridendo alla stampa si limitò a dichiarare: "Non serve solo correre veloci; bisogna anche partir in tempo."
Ora: lasciamo pur perdere la morale per la quale Esopo ci dimostra che la tenacia e l'operosità prevalgono sull'ozio e l'indolenza oppure che non si deve pensare di essere più forti e, per questo, sottovalutare le capacità altrui.
Che palla!  Le morali sono utili all'apprendimento dei bambini… ma noi non siamo bambini… noi siamo gggiovani e ascoltiamo Shade a tutto volume che canta: “bene, bene, bene ma non benissimo!”

Ogni riferimento a cose, fatti e persone è puramente casuale.