Serie D: VIVIgas cede al tie break tra le mura di casa

VIVIGAS Arena Volley - REAL BC Volley: 2 – 3 (26-28 26-24 22-25 25-13 16-18)
 
Un punto contro la sfortuna. La quarta giornata di campionato ha visto VIVIGAS perdere in casa con la capolista Real BC, al termine di una partita combattuta, giocata sempre a viso aperto, ma che ha registrato l’infortunio occorso ad Asia Fedrizzi, il cui recupero sarà da valutare prossimamente. Un’altra tegola per mister PJ che, dopo aver dovuto rinunciare ad Anna Muzzolon, valuta comunque quello che è stato positivo sabato. «Sono contento per la reazione che hanno avuto le ragazze, perché, essendo comunque strettissimi nel ruolo di posto 4, riuscire a portare a casa la partita vincendo un set con anche Marta Marchiotto costretta a giocare fuori ruolo, è sicuramente un segnale positivo. Quello che dispiace – aggiunge – è che la partita sia finita con un risultato negativo, con qualche recriminazione perché avremmo potuto portarla a casa ma – ammette – ancora commettiamo ingenuità che paghiamo a caro prezzo.» Come però PJ sottolinea, «Con tanti errori che abbiamo commesso, abbiamo giocato alla pari con una squadra che finora aveva portato a casa sempre il bottino pieno.» 
La sconfitta dunque è maturata alla fine di un test probante al quale però la squadra ha risposto bene. «Anche questa partita ho riscontrato una crescita, però – aggiunge – speriamo di riuscire a lavorare bene anche in palestra, dove c’è purtroppo da registrare qualche assenza che complica il lavoro. Siamo comunque ben strutturati, dal momento che possiamo attingere da altri gruppi, sperando di recuperare la Fedrizzi al più presto, a differenza della Muzzolon che – conclude – dovrà sottoporsi ad un intervento che la terrà lontano dal campo almeno fino ad inizio anno.» 
Sabato sera VIVIGAS sarà impegnata alle 20 alla palestra del liceo scientifico Copernico contro Sgh Hotel, l’Intrepida, con l’obiettivo di fare un ulteriore passo avanti.   (m.h.)