Si completa il roster con Giorgia Venturini

Arriva a conclusione la costruzione della rosa di VIVIGAS Arena Volley. Mancava un centrale per completare la rosa ed ecco spuntare Giorgia Venturini, che con Francesca Rivoltella e Annachiara Cantamessa costituirà il terzetto in mezzo al campo.

Le presentazioni le fa il ds Graziano Rossi “Abbiamo proseguito nella nostra strada di costruire una squadra composta in parte da atlete di esperienza ed in parte di atlete giovani, Giorgia, la seconda Venturini in campo oltre alla schiacciatrice Anna, è una giovane classe 1997 molto interessante che pure essendo giovane, ha già militato in serie B1 nelle ultime tre stagioni”.

“Sono felice di essere qui - esordisce Giorgia – delle mia nuove compagne ho avuto modo di vedere, quando giocavo nel Busto Arsizio, Valentina Rania, lei giocava in Serie A  ed io ero in serie C, ma soprattutto ho sentito parlare molto bene del nostro tecnico, Greca Pillitu ed anche per questo sono felice di essere arrivata in VIVIGAS”.

Giorgia, milanese doc,  inizierà proprio quest’anno un corso universitario di scienze motorie e fisioterapia. Ha iniziato a giocare a pallavolo a 6 anni, in prima elementare, nella squadra del suo paese, il Novate. Da qui il passaggio nel Pro Patria, sempre di Milano, con il quale si toglie diverse soddisfazioni nel giovanile, compreso, in under 14, l’arrivo alla finale nazionale, dove vengono però sconfitte. “Sono stati anni molto importanti per la mia crescita. Dopo i tre anni nel Pro Patria c’è stato  il passaggio alla Yamamay di Busto Arsizio con la quale ho disputato due stagioni in under 18 e contemporaneamente in serie B1”. Anche qui, specie nel primo anno, sono cresciuta molto”. Nella scorsa stagione il passaggio al Cerea in B1: “La scorsa stagione a Cerea è stata una stagione davvero difficile per me personalmente e per la squadra, sono stata fuori per vari periodi prima per essere operata all’appendicite, poi per una tendinite. Un peccato non avere avuto tutta la squadra a disposizione e poi, con l’arrivo di Zampieri, abbiamo preso coraggio, vincendo alcune partite, ma alla fine siamo riuscite solo ad abbandonare l’ultimo posto in classifica, ma purtroppo è arrivata la retrocessione”.

Giorgia Venturini ritiene di avere nel muro e la difesa i propri punti di forza. Bene arrivata!