Serie B1 giornata 23

Est Volley S.Giovanni (Ud) – VIVIGAS Arena Volley 0-3
(17-25/18-25/15-25)
 
 FORMAZIONE VIVIGAS ARENA VOLLEY: Andrich, Bissoli (3), Brignole (13), Cantamessa (4),  Merzari, Mazzi (9), Rivoltella (11), Sgherza, Venturini A (13), Venturini G. Liberi: Moschini, Romanò. 1° Allenatore: Pillitu Greca 2° Allenatore: Fontana
 
 FORMAZIONE Est Volley (Ud): De Cesco, Martina, Tavagnutti (5), Bratoni, Zanuttigh, Fabris (2), Di Marco (11), Snidero (6), Paunovic (10), Franzolini, Venturini, Degano. Liberi:Graberi, Don . 1° Allenatore: Corvi, 2°: Rizzi.
 
La partita più importante per il campionato di VIVIGAS si disputava a San Giovanni al Natisone (Ud) contro l’Est Volley, terzultima in classifica, dietro le veronesi di sei punti. Una vittoria era fondamentale dunque per stabilire se l’Est Volley sarebbe scivolata matematicamente in serie B2.
 
Pillitu può finalmente schierare la formazione migliore con l’infermeria vuota forse per la prima volta dall’inizio dell’anno. Bissoli al palleggio, opposto Brignole, centrali Rivoltella e Cantamessa, schiacciatrici Mazzi e Venturini Anna. Libero Moschini.
 
Pochi minuti sono bastati a VIVIGAS per mettere la partita nei giusti binari. Avanti 8-6, VIVIGAS allunga sul 16-11. Se entrambe le formazioni viaggiano su percentuali simili di poco superiori al 50%, è l’attacco a fare la differenza: VIVIGAS ottiene un 46% nel set mentre Est Volley si accontenta di un 24%, merito anche della buona difesa delle veronesi. Finisce con un netto 17-25 per le ragazze di Arena Volley.
 
Poco da segnalare anche nel secondo e terzo set, dove la superiorità di VIVIGAS è davvero evidente, è l’attacco a fare ancora la differenza, a fine della gara le veronesi passano con il 43% contro il 27% delle friulane ed i parziali dei due set sono ancora nettissimi: 18-25 e 15-25.
 
Con il successo di questa sera le veronesi si portano a +9 sull’Est Volley a tre sole giornate dal termine e VIVIGAS ha anche il vantaggio di avere vinto entrambe le sfide dirette contro l’Est Volley. Convincente la prestazione delle ragazze scese in campo con Mazzi, Rivoltella, Brignole e Anna Venturini davvero efficaci in attacco e con la rientrata Cantamessa a portare grinta e positività alla squadra. Bene anche Bissoli e Moschini.
 
VIVIGAS conquista la matematica certezza della salvezza a tre giornate dal termine del campionato e sabato prossimo le veronesi avranno la possibilità di migliorare ulteriormente il proprio bottino affrontando in casa il Brunopremi Bassano, penultimo in classifica.