Serie B1 giornata 11

Brunopremi Bassano Vi - VIVIGAS ARENA VOLLEY  1-3
(13-25/26-24/10-25/20-25)
 
FORMAZIONE VIVIGAS ARENA VOLLEY: Bissoli (7), Brignole (1), Cantamessa (10), Carelli, Favari,  Merzari (1), Mazzi (18), Rivoltella (10), Sgherza (3), Venturini A (13), Venturini G. Liberi: Moschini, Romanò. 1° Allenatore: Pillitu Greca 2° Allenatore: Fontana

FORMAZIONE Brunopremi Bassano Vi: Rizzo (14), Monaco (1), Arboit, Martinelli (7), Gazzola (5), Tellaroli (12), Bardin, Quarto. Libero: Vianello. 1° Allenatore: Martinez.

VIVIGAS inizia il 2018 nel migliore dei modi, ovvero con una netta vittoria per 3-1 contro il Bassano, squadra penultima in classifica assolutamente da lasciare indietro nella zona retrocessione. Altra buona notizia arriva da Est volley Udine, sulla quale VIVIGAS in questo momento deve fare la propria corsa salvezza: le friulane infatti vengono sconfitte e VIVIGAS sale così ad un +7 in classifica dalla zona retrocessione cosa che solo un mese fa sembrava molto complicata.
 
Complicata la vigilia della gara per vari acciacchi ed influenze di stagione che lasciano fuori Andrich così la panchina vede il debutto assoluto in serie B1 di Sabrina Carelli talento del giovanile. Altra buona notizia è la presenza in panchina di Giorgia Venturini, ferma da oltre due mesi e tornata ad allenarsi proprio in settimana.
 
Pillitu si affida al sestetto delle ultime gare con Bissoli al palleggio, Mazzi opposta, centrali Rivoltella e Cantamessa, schiacciatrici Sgherza e Venturini Anna. Libero Moschini.
 
Di puro “controllo” il primo set con VIVIGAS che parte subito avanti 5-1 con una Mazzi molto efficace in attacco. Bassano mostra delle lacune in ricezione dove soffre parecchio, le bassanesi soffrono anche il muro di VIVIGAS che realizza e tocca anche tanti palloni. Il parziale chiude con un netto 13-25 per Arena.
 
Nel secondo parziale sono le vicentine a portarsi avanti di qualche punto fino al 12-8. Poi una serie molto efficace di battute di Rivoltella prima e di Bissoli poi, consentono a VIVIGAS di pareggiare sul 13-13 e di allungare sul 17-15. Qui è Brunopremi a fare qualcosa in più in battuta e VIVIGAS fatica un po’ troppo in ricezione ed attacco. Il finale di set è molto teso Vicenza avanti 24-22 viene raggiunto sul 24-24 poi però sono le padrone di casa a conquistare il parziale sul 26-24.
 
Nel terzo set VIVIGAS torna a controllare la gara, e grazie ancora ad un turno interminabile in battuta di Rivoltella (anche 3 ace realizzati), conduce sin dall’inizio con un ottimo margine (4-14). Le Bassanesi sono in difficoltà evidente e riescono solo ad arrivare a quota 10 punti nel corso del set.
 
Brave le padrone di casa nel quarto set a cercare di riaprire la gara: grazie a dei turni di battuta efficaci riescono a portarsi avanti sul 13-7, un meno 6 pesante da recuperare ma le ragazze di Greca Pillitu sono rinvigorite dai risultati delle ultime partite e riescono a raggiungere il pareggio sul 15-15 e ad allungare ulteriormente chiudendo la gara con un ottimo 25-20.
 
Brave le ragazze di Arena Volley a mantenere i nervi saldi nel corso del quarto set. Efficace la battuta veronese che ottiene 11 punti diretti con soli 4 errori mentre la ricezione veronese è stata a tratti imprecisa, meglio le veronesi anche in attacco 34% contro 27%.
 
Sabato prossimo arriva a Castel d’Azzano una delle corazzate del campionato ovvero il Talmassons Udine attualmente terza in classifica. Una gara da giocare con una tranquilla determinazione.