Vittoria esterna al tie-break per l' U16 di Stefano Fontana

Questa volta è toccato alla (ex) capolista Alfavolley di Sanguinetto.
Nell'ultimo weekend prima della pausa natalizia, la compagine di Stefano Fontana, in veste di corsara, si impone al tie-break lontano dalle mura amiche.
La temibile avversaria, finora imbattuta, ha dovuto sudare non poco per arrivare al 5° set e i parziali lo dimostrano.
Per un soffio si poteve fare bottino pieno.
Bella partita con l'esito non così scontato.
Le note positive riguardano la capacità di riuscire a cambiare il fronte di attacco, in modo da permettere a tutto il sestetto di chiudere l'azione.
Dobbiamo migliorare l'aspetto difensivo, nei contrattacchi avversari, troppo spesso efficaci con pallonetti velenosi.
Buono l'aspetto in battuta con qualche aces, percentuale migliorabile e da migliorare.
Manca ancora quella sana "cattiveria" agonistica che consente di "bucare il pavimento" in fase di attacco ma piano piano ci si arriverà.
La squadra sta assumendo sempre di più la consapevolezza dei propri mezzi e questo fa ben sperare per il futuro.