1° Divisione gara del 17.02.17

PALAZZOLO ARENA VOLLEY VS PRIMAVERA BUTTAPIETRA – 1A DIVISIONE

 

Carissime/i amiche/amici appassionate/i di volley, salve! Venerdì 17 febbraio partita impegnativa quella che sono chiamate a giocare le nostre ragazze del Palazzolo: tra le mura amiche l'avversario di turno è il Primavera Buttapietra, in seconda posizione della classifica. Importante sarà giocare senza timori riverenziali, facendo valere il fattore casa. Coach Pietro, con coach Mario,  per il
   

1° SET 

con Fabi, Linda, Ste, Miky, Glo, Rachi e libero Michela. A disposizione Baby, Lisa, Angie, Alice, Chiara e Giulia. Ottimo avvio del Palazzolo per ritmo, velocità e gioco. Dopo il primo allungo 6 a 2 il Buttapietra recupera 6 a 5, ma è nuovamente il Palazzolo che riparte grazie anche a un ace di Rachi e un lungo linea di Miky. Time out 13 a 7 e successivo sul 15 a 11. Bravo il Palazzolo a rimanere concentrato e giungere al time out sul 18 a 12. Ottimo muro a uno di Linda per il 19 a 13 e Rachi lascia per Giulia che ci delizia con un ace per il 20 a 13. Recupero Buttapietra e time out sul 21 a 17. Linda spiana la strada: due ace consecutivi, 23 e 24 a 17. Una net avversaria ed è 25 a 18.
 

2° SET 

Identica formazione. Pessimo questa volta l'inizio del Palazzolo. Sull'1 a 6 entra Baby per Fabi, sull'1 a 7 Giulia per Rachi, ma sul time out siamo 1 a 8. Inizia un lento recupero che, passando dal time out del 6 a 9, si concretizza all'11mo punto. Avvincente punto a punto fino al 22 pari. Sarà il Buttapietra a spuntarla, dopo il time out del 22 a 24, per 22 a 25.
 

3° SET 

Sotto rete Baby, Glo, Rachi, Angie, Ste, Linda e libero Michela. Concentrato il Palazzolo e molto attento in difesa, riesce subito a mettere qualche punto in più: time out 12 a 8 e 19 a 13. Ottimo finale di set con un attacco sempre pregevole. Chiude Angie per il 25 a 18.
 

4° SET 

Lo giochiamo con Ste, Angie, Rachi, Linda, Baby, Glo e Michela libero. Inizio molto combattuto giocato punto a punto. Time out 5 a 6. Tutto il nostro attacco va a punto e siamo al time out sull'11 a 7. Allunghiamo 14 a 10, ma veniamo ripresi dal caparbio Buttapietra. Ancora punto a punto fino al 20 pari. Si gioca il punto successivo e la nostra Angie si infortuna cadendo malamente su una avversaria (si saprà poi che fortunatamente è solo una distorsione alla caviglia). Ottima reazione psicologica delle nostre ragazze che si portano sul 24 a 21. Sembra fatta ma la paura di sbagliare ci porta a fare lob (facili prede delle attente avversarie) invece di provare a schiacciare di potenza. Entriamo in confusione e perdiamo un incredibile set per 24 a 26.
 

5° SET 

Giocano Fabi, Rachi, Linda, Glo, Miky, Ste e Michela libero. Il valido sforzo profuso nei set precedenti sembra ora dissolversi come esili spirali di fumo nel primo vento autunnale. Time out 3 a 6, Fabi lascia il posto a Baby sul 3 a 7 e andiamo al cambio campo sul 3 a 8. Sarà dura! Iniziamo a fare qualche punto: time out 6 a 10 e 9 a 13. Sul 10 a 14 Baby va in battuta. La situazione pare disperata, ma il Buttapietra è stanco e Baby serve con freddezza. Recuperiamo e il Buttapietra, per spezzare il ritmo, chiede time out sul 12 a 14. Brava Baby a pensare di buttarla solo di là senza prendersi troppi rischi. Perveniamo a un incredibile aggancio sul 14 pari. Sulle ali dell'entusiasmo non ci fermiamo: palla in rete su attacco del Buttapietra e sono 15; ennesima battuta di Baby, la nostra difesa riceve su attacco avversario, palla a Baby che serve Glo per una fast tutt'altro che facile. Palla che si infila tra braccia protese, mani aperte e cade a terra. 16 a 14 e 3 a 2. Mitiche!
 

COMMENTO

Partita ricca di emozioni e di colpi di scena, con un quinto set vietato ai deboli di cuore. Arbitraggio attento nei falli a rete, indeciso e impreciso nelle palle/dentro/fuori. Le due squadre, in momenti diversi, non hanno saputo dare il colpo del k.o, esaltando così il recupero delle difese avversarie. Il Buttapietra, squadra “corta” di elementi e di fiato, ha sfiorato il “colpaccio”. A lei l'onore di averci messo paura. A entrambe le squadre il merito di averci fatto vivere emozioni incredibili. Brave le ragazze del Palazzolo a crederci fino in fondo. Mentalmente dobbiamo ancora crescere per non farci intimorire nei momenti clou e spesso il problema siamo noi stessi e non l'avversario. Da encomio la prestazione di Baby, soprattutto nel finale. Dal Vostro Aldo è tutto. Un caro saluto. Ciao!